Saldatrice Force 165 | Telwin

219,00

Seleziona per il confronto con altri prodotti
Category:
Marchio:

Descrizione

Saldatrice Force 165

Descrizione e funzionalità

Force 165 è una saldatrice ad arco adatta alla saldatura MMA in corrente continua (DC).

Si fonda su un sistema di regolazione (INVERTER) che porta forti vantaggi nel funzionamento e nelle peculiarità della macchina: alta velocità e precisione della regolazione. Queste caratteristiche conferiscono alla saldatrice eccellenti qualità nella saldatura di elettrodi rivestiti di tutti i tipi (rutili, acidi, basici), e una serie di possibilità progettuali che portano la Force 165 a essere una saldatrice con volume e peso assolutamente contenuti. Di qui le doti di maneggevolezza e trasportabilità di cui la macchina è dotata.

Dati tecnici della saldatrice Force 165

  • tensione di rete: 230 V / 50-60 Hz
  • potenza assorbita max: 4,1 kW
  • campo di regolazione corrente: 10 – 150 A
  • uso a 20 °C: 60% – 150 A
  • corrente max a 40 °C: 140 A – 7%
  • potenza minima motogeneratore: 6 kW
  • diametro elettrodi (DC): 1,6 – 4 mm
  • dimensioni: 380x420x170 mm
  • peso: 5,5 kg

Peculiarità e indicazioni

Gli elettrodi utilizzabili con la Force 165 sono: rutili, basici, inox, ghisa ecc.

La Force 165 ha moduli di potenza realizzati su circuiti stampati e ottimizzati per la massima affidabilità e una ridotta manutenzione.

Gli stadi della Force 165 sono:

  1. ingresso linea di alimentazione, gruppo raddrizzatore e condensatori di livellamento
  2. ponte switching a transistors (IGBT) e drivers; la sezione commuta la tensione di linea raddrizzata in tensione alternata ad alta frequenza ed effettua la regolazione della potenza in funzione della corrente/tensione di saldatura richiesta
  3. trasformatore ad alta frequenza: l’avvolgimento primario viene alimentato con la tensione convertita dal blocco 2; esso ha la funzione di adattare tensione e corrente ai valori necessari al procedimento di saldatura ad arco e contemporaneamente di isolare galvanicamente il circuito di saldatura dalla linea di alimentazione
  4. ponte raddrizzatore secondario con induttanza di livellamento: commuta la tensione/corrente alternata fornita dall’avvolgimento secondario in corrente/tensione continua a bassissima ondulazione
  5. elettronica di controllo e regolazione: controlla istantaneamente il valore dei transitori di corrente di saldatura e lo confronta con il valore impostato dall’operatore; modula gli impulsi di comando dei drivers degli IGBT che effettuano la regolazione. Inoltre determina la risposta dinamica della corrente durante la fusione dell’elettrodo (corto-circuiti istantanei) e sovraintende i sistemi di sicurezza.

Punti di forza della Force 165

  • la corrente di saldatura è molto stabile rispetto alle variazioni della tensione di alimentazione; quest’ultima deve comunque rimanere entro un range del +/-15%
  • i dispositivi elettronici presenti (hot start, arc force e anti-stick), facilitano il processo di saldatura.
  • presenti tutte le protezioni: termostatica, sovratensione, sottotensione, sovracorrente, motogeneratore (±15%).

La Force 165 è completa di accessori per la saldatura MMA e di valigetta in plastica.

Da sapere:

A parità di diametro dell’elettrodo, per le saldature in piano vanno usati valori elevati di corrente, mentre per saldature in verticale o sopratesta bisogna impostare correnti più basse.

Oltre che dall’intensità di corrente scelta, le caratteristiche meccaniche del giunto saldato sono determinate da altri parametri di saldatura:

  • lunghezza dell’arco,
  • velocità e posizione di esecuzione,
  • diametro e
  • qualità degli elettrodi

Per una corretta conservazione mantenere gli elettrodi al riparo dall’umidità, protetti nelle apposite confezioni o contenitori.