PTD 1 – pistola termica | Bosch

129,95 

Il rilevatore termico PTD 1 Bosch rileva temperature, ponti termici e punti con potenziale formazione di muffa.

Marchio:

Descrizione

Descrizione e funzionalità

Il PTD 1 Bosch è una pistola termica digitale che misura la temperatura di superfici e ambienti, nonché l’umidità atmosferica. Funziona mediante 3 sensori e un software che mette in relazione i dati rilevati fornendo un risultato analitico.

Così lo strumento permette di scoprire i ponti termici e le zone di una parete in cui potrebbe potenzialmente formarsi muffa.

Il rilevatore si impugna come una pistola e si punta verso la superficie di cui effettuare l’analisi. Il campo di misurazione è indicato dall’emissione di un cerchio di punti laser.

I dati rilevati sono mostrati su uno schermo illuminato e di facile lettura.

Inoltre ci sono led a tre colori che segnalano lo scostamento da condizioni ideali.

Con custodia protettiva, 2 batterie AA da 1,5 V.

Dati tecnici del rilevatore termico PTD 1 Bosch

  • batteria: 2 x 1,5 V LR6 (AA)
  • raggio d’azione: circa 1 m
  • peso: 0,28 kg

Peculiarità e indicazioni

  • Misura agevolmente temperature di superfici ed ambienti e l’umidità atmosferica
  • Risparmio di energia, rilevando rapidamente ponti termici e cause di perdite di energia
  • Ottieni un ambiente più sano individuando i rischi di muffe, grazie all’analisi e all’interpretazione dei dati automatiche
  • Risultati visualizzati da un sistema con LED a semaforo, per indicare i livelli di rischio
  • Scelta fra 3 diversi valori di emissione, per risultati ancora più precisi

Con il rilevatore termico si possono individuare le possibili zone critiche di un’abitazione, questo permetterà di poter intervenire subito nei punti giusti, risparmiando tempo e proteggendo la salute di tutta la famiglia.

Lo strumento è pratico e facile da usare: premendo semplicemente un tasto, il cerchio di punti laser contrassegna l’area verso la quale si sta puntando e sulla quale avviene la misurazione.

Il raggio massimo d’azione del PTD 1 è di 5 m, mentre la distanza di misurazione ottimale è di 1 m.

Il risultato viene indicato da tre indicatori a LED colorati: il rosso indica rischio elevato, il giallo rischio rilevante, il verde assenza di rischi.

L’apparecchio funziona in tre modalità: nella prima misura la temperatura delle superfici di pareti e oggetti, con una precisione di misurazione di ±1 °C.

Per esempio, nel caso di un termosifone, ciò consente di stabilire se tutti gli elementi funzionano correttamente.

Nella seconda modalità, il PTD 1 misura la temperatura delle superfici e dell’ambiente, stabilendo se sul punto di misurazione siano presenti ponti termici. Se viene individuato, lo strumento avvisa l’utilizzatore con l’accensione di un indicatore a LED rosso.

Nella terza modalità, il Thermo Detector misura la temperatura dell’ambiente e delle superfici, nonché l’umidità atmosferica, con una precisione del ±2%. In base a questi tre valori, lo strumento segnala la presenza di punti a rischio di formazione muffa. In caso di questo pericolo, lo strumento avvisa l’utilizzatore con l’accensione dell’indicatore a LED rosso.