Rilevatore termico PTD 1 | Bosch

129,95

Marchio:

Descrizione

Rilevatore termico PTD 1

Descrizione e funzionalità

Il rilevatore termico PTD 1 è un termometro digitale che misura la temperatura di superfici e ambienti, nonché l’umidità atmosferica. Funziona mediante 3 sensori e un software che mette in relazione i dati rilevati fornendo un risultato analitico.

Così lo strumento permette di scoprire i ponti termici e le zone di una parete in cui potrebbe potenzialmente formarsi muffa.

Il rilevatore si impugna come una pistola e si deve puntare verso la superficie di cui effettuare l’analisi. Il campo di misurazione è indicato dall’emissione di un cerchio di punti laser.

I dati rilevati sono mostrati su uno schermo illuminato e di facile lettura.

Inoltre ci sono led a tre colori che segnalano lo scostamento da condizioni ideali.

Con custodia protettiva, 2 batterie AA da 1,5 V.

Dati tecnici del rilevatore termico PTD 1

  • batteria: 2 x 1,5 V LR6 (AA)
  • raggio d’azione: circa 1 m
  • peso: 0,28 kg

Peculiarità e indicazioni

  • Misura agevolmente temperature di superfici ed ambienti e l’umidità atmosferica
  • Risparmia energia, rilevando rapidamente ponti termici e cause di perdite di energia
  • Ottieni un ambiente più sano individuando i rischi di muffe, grazie all’analisi e all’interpretazione dei dati automatiche
  • Risultati visualizzati da un sistema con LED a semaforo, per indicare i livelli di rischio
  • Scelta fra 3 diversi valori di emissione, per risultati ancora più precisi

Con il rilevatore termico si possono individuare le possibili zone critiche di un’abitazione, prima di iniziare i lavori di ristrutturazione, risparmiando tempo e denaro.

La classica forma di una pistola rende lo strumento pratico e facile da usare: premendo semplicemente un tasto, il cerchio di punti laser contrassegna l’area verso la quale si sta puntando e sulla quale avviene la misurazione.

Il raggio massimo d’azione del PTD 1 è di 5 m, mentre la distanza di misurazione ottimale è di 1 m.

Il risultato viene indicato da tre indicatori a LED colorati: il rosso indica rischio elevato, il giallo rischio rilevante, il verde assenza di rischi.

L’apparecchio funziona in tre modalità: nella prima misura la temperatura delle superfici di pareti e oggetti, con una precisione di misurazione di ±1 °C.

Per esempio, nel caso si un termosifone o un climatizzatore, ciò consente di stabilire se questi elementi funzionino correttamente.

Nella seconda modalità, il PTD 1 misura la temperatura delle superfici e dell’ambiente, stabilendo se sul punto di misurazione siano presenti ponti termici. Se viene individuato un punto termico, lo strumento avvisa l’utilizzatore con l’accensione di un indicatore a LED rosso.

Nella terza modalità, il Thermo Detector misura la temperatura dell’ambiente e delle superfici, nonché l’umidità atmosferica, con una precisione del ±2%. In base a questi tre valori, lo strumento segnala la presenza di punti a rischio di formazione muffa. In caso di questo pericolo, lo strumento avvisa l’utilizzatore con l’accensione dell’indicatore a LED rosso.